Un Po’ Di Me e Dal Web

Ciao Tosi Come Sea

Iran Dopo 27 anni Parte II

Ali Qapu and arcades of the meydān, Isfahan, b...

Image via Wikipedia

yourep.com yourep.com yourep.com yourep.com yourep.com yourep.com yourep.com yourep.com yourep.com yourep.com yourep.com yourep.com yourep.com yourep.com yourep.com

All mio arrivo a Teheran non ho avuto nessun tipo di problema , mi hanno solo chiesto da quanto tempo mancavo e basta , solo quando ho fatto passare la valigietta con dentro i panelli di controllo e i sensori sotto i raggi lo hanno fermato e aperto per sapere cosa erano e lo hanno fermato alla dogana lasciandomi una ricevuta .
All uscita ci aspettava un collega persiano che ci ha accompagniato al Hotel Olimpic .
La mia prima impressione appena usciti dall aeroporto è stato quello di un posto vecchio come posso spiegarmi : si respirava un aria pesante e quello che vedevo era mal andato o usato . Dato che l aeroporto e tutto d intorni risale ancora al tempo dello Sciah cio e minimo 30 anni fa.
All arrivo nel albergo ormai verso le 5 di mattina , molto vicino all aeroporto , invece ho cominciato ad cambiare l idea anche se era tutto buio ancora , un bel albergo grande e moderno con delle belle stanze a 2 piani almeno la nostra.
Ci siamo svegliati relativamente presto e siamo scesi che erano le 9.30 giusto per fare la colazione dove oltre a noi cera una tavolata di ragazzi giovani e si capiva che erano dei sportivi da come erano vestiti.
Dal ufficio ci avvisano che passano a prenderci nel pomeriggio allora facciamo un giro nei dintorni dell albergo ma all uscita ce solo un autostrada .
Notiamo li vicino all uscita 2 ragazzi giovani con la macchina ferma , hanno una gomma bucata e stanno appunto armegiando intorno alla ruota ma si vede che gli manca qualcosa perche ripartono con la gomma giu .
In Iran vedendo come guidano uno potrebbe pensare che ci siano tanti incendenti , invece in quel mese ho visto 1 solo incidente ed invece parecchie macchine ferme con la gomma bucata , un po per le buche e tanto per lo stato delle gomme .
Nel pomeriggio abbiamo vistato l ufficio di Teheran ci hanno presentato il personale e tutti gli uffici dato che loro seguono anche altre attivita , e poi abbiamo parlato del nostro pomeriggio.
Alle 19:00 partenza per Isfahan in macchina e sono 600 km e qua ho capito cosa intendono per il traffico .

Alla prossima puntata

settembre 17, 2006 - Posted by | iran, lavoro | ,

Non c'è ancora nessun commento.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: